Windows 10 non si riavvierà più al momento sbagliato

Microsoft ha finalmente risolto il problema dell'installazione degli aggiornamenti e del riavvio di un computer Windows 10 mentre il proprietario lo utilizzava. Per fare ciò, l'azienda ha dovuto ricorrere all'uso di tecnologie di apprendimento automatico, scrive The Verge.

L'algoritmo creato da Microsoft è in grado di determinare esattamente quando il dispositivo è in uso e, a causa di ciò, scegliere un momento più adatto per il riavvio. Il sistema operativo sarà anche in grado di riconoscere situazioni in cui un utente lascia il computer per un breve periodo di tempo, ad esempio per versarsi del caffè.

Finora, la nuova funzionalità è disponibile solo nei build di test di Windows 10, ma presto Microsoft rilascerà la patch corrispondente per la versione di rilascio del proprio sistema operativo.