A causa di accuse di razzismo, Valve ha cambiato il nome di una delle carte in Artefatto

Valve continua a condividere informazioni sul prossimo gioco di carte Artifact, e una delle carte presentate chiaramente non ha gradito i giocatori.

Il nome e l'azione della carta Crack the Whip, che Valve ha mostrato la scorsa settimana, ha causato una reazione negativa da parte della comunità di gioco.

Il motivo delle perturbazioni era il fatto che Crack the Whip è un modificatore per le carte nere, e questa parte di utenti considerava una manifestazione di razzismo.

Map Crack the Whip, che è diventato la ragione degli attacchi a Valve

Valve non ha risposto direttamente a queste accuse, ma pochi giorni dopo ha annunciato che la mappa è stata rinominata Coordinated Assault ("Agreed Offensive").

Il gioco di carte multigiocatore Artifact, che si svolge nell'universo del gioco Dota 2, uscirà su PC il 28 novembre di quest'anno. L'anno prossimo, Artifact sarà disponibile su piattaforme mobili.

Guarda il video: SOCIAL BOOM RISPONDE A JAMIL PER LE ACCUSE DI RAZZISMO E LUCRO (Novembre 2019).