La polizia statunitense proteggerà i giocatori dalle false forze speciali chiamate

La polizia di Seattle ha offerto una soluzione al problema delle specificità del lavoro delle forze speciali.

Negli Stati Uniti, il cosiddetto swatting (dall'abbreviazione SWAT per le forze speciali della polizia) o una falsa chiamata per le forze speciali ha una certa popolarità. Durante la trasmissione del gioco, lo spettatore che vuole giocare a uno streamer chiama la polizia al suo indirizzo.

Potrebbe rimanere all'interno di battute (relativamente) innocenti, se non avesse portato a risultati tragici. Così, l'anno scorso, la polizia su una falsa chiamata ha sparato al ventottenne Andrew Finch, che ha guidato il gioco in Call of Duty.

Il dipartimento di polizia di Seattle invita gli streamer, che possono essere vittime di tale manifestazione, a registrarsi presso la polizia in modo che il personale sappia che potrebbero essere inviati a un determinato indirizzo tramite una falsa chiamata.

La polizia di Seattle sottolinea che le forze speciali continueranno a recarsi rapidamente agli indirizzi specificati, ma tale misura, secondo i rappresentanti locali dello stato di diritto, dovrebbe ridurre il numero di vittime casuali.